Creare report per attività di digital marketing - oviond

Creare report in modo automatico – Oviond Tutorial

Oviond è un Tool che permette di creare report e dashboard perle tue attività di digital marketing

Creare report è un’attività che spesso richiede molto tempo e, diciamolo, può essere parecchio noiosa!

In questo video e in questo articolo vediamo come creare report e dashboard per le tue attività di digital marketing in modo automatico.

Lo faremo utilizzando un tool che si chiama Oviond, molto conosciuto all’interno della community Lifetime Deals Italia.

Perché? Perché recentemente ha fatto un’offerta Lifetime e molti utenti ne hanno usufruito!

Questa offerta, purtroppo, è scaduta, ma puoi ancora usufruire di un’offerta annuale molto vantaggiosa della quale parleremo alla fine dell’articolo.

Se proprio non puoi aspettare ti lascio qui il link all’offerta attuale.

Ma veniamo subito a Oviond e andiamo a vedere come creare report in modo automatico per la tua attività di digital marketing.

Per prima cosa, c’è da fare una premessa:

Oviond non è un tool che misura i dati, ma è uno strumento che si collega e si integra ad altre nostre fonti di dati, come ad esempio Google Analytics, Facebook Ads o Google Ads, e ci permette di mostrarle in elegante all’interno di Dashboard o di Report.

Differenza tra Dashboard e Report

Qual è la differenza fra dashboard e report?

Le Dashboard sono uno strumento più “interno”. Uno strumento da condividere con il proprio team, con i propri Media Buyer o Analyst, da consultare quotidianamente per avere una panoramica di quello che succede su tutti i vari canali.

I Report invece sono uno strumento per il cliente, che ci dà una fotografia di un determinato periodo.

Potremmo dire che le Dashboard sono uno strumento di analisi, mentre i report sono uno strumento di valutazione.

Oviond Tutorial – Integrazioni

Andiamo a vedere nello specifico che cosa si può fare con Oviond e come è possibile creare report e dashboard.

Per prima cosa devi creare uno spazio per i tuoi clienti.

Nel video ho creato un cliente di prova “Lifetime Deals Italia” e ho integrato quattro canali: Facebook, Facebook Ads, Google Ads e Google Analytics.

Ci sono molte altri Tool da cui possiamo ricavare dati. Ad esempio:

  • Tool di Mail Marketing come Active Campaing, Drip, Mailchimp;
  • Tool di analytics come Google Analytics 4, Google Sheet, Google Search Console;
  • Social Network come LinkedIn, Twitter, Instagram, Facebook, YouTube;
  • E-commerce come Shopify e Woocommerce;

E molti altri…

Creare Dashboard con Oviond

Prima di vedere come creare report per i clienti, vediamo nello specifico cosa sono le Dashboard.

Iniziamo da una Blank Dashboard.

Volendo, abbiamo la possibilità di scegliere dei template standard o dei template blended cioè che mostrano diverse integrazioni.

A me personalmente piace creare Dashboard da zero perché così posso mostrare i dati che voglio. All’inizio magari è un po’ più noioso, però poi avremo precisamente quello che vogliamo vedere.

Ovviamente all’interno di una Blank Dashboard non ci sono widget, ma possiamo aggiungerli facilmente dalla colonna di destra cliccando su “Add data widget”.

Qua possiamo scegliere fra le integrazioni che abbiamo selezionato prima e anche una custom score card che ci permette semplicemente di aggiungere widget con un numero o un testo che vogliamo noi.

Facciamo un esempio selezionando Google Analytics.

A questo punto noi potremo scegliere quali misure mostrare all’interno della nostra Dashboard.

Per prima cosa scegliamo quale Data View vogliamo mostrare quindi Overview, Goals o Landing Page.

Poi decidiamo per quale dimensione vogliamo mostrare i nostri dati. Abbiamo data, giorno della settimana, Channel Group, Campaign, e tante, tante altre…

Ci serve anche selezionare uno specifico segmento, oppure non selezionarlo e mostrare i dati per tutti gli utenti.

Poi scegliamo le metriche che vogliamo visualizzare, ad esempio “Users” e “Pages”.

Dopo aver dato un nome al widget, dobbiamo scegliere il tipo di grafico che vogliamo utilizzare.

In base a quello che abbiamo scelto prima, potremo selezionare diversi grafici ad esempio a linea, a barre, a torta, Score Chart, eccetera.

Ci sono anche delle opzioni avanzate in base alla tipologia di grafico e alle metriche scelte.

Una volta selezionato tutto, possiamo aggiungere il widget alla Dashboard. Questo widget si può ingrandire o rimpicciolire a nostro piacimento e potremo posizionarlo dove preferiamo.

Possiamo creare altri Widget, scegliendo diverse integrazioni. Ogni canale avrà specifiche metriche da mostrare.

Volendo possiamo aggiungere testo e immagini oppure dei “Blended data widget” che per il momento sono abbastanza semplici, sono solo somme: per esempio se vogliamo mostrare il costo totale di tutte le ads possiamo sommare il costo delle ads di Facebook e il costo delle ads di Google.

La cosa interessante è che, una volta creata la nostra Dashboard, possiamo salvarla come template in modo tale poi da utilizzarla anche per altri clienti.

Andiamo ora a vedere come creare report con Oviond.

Creare Report con Oviond

Anche qui abbiamo la possibilità di scegliere dei template standard, dei template Blended e dei custom template se li abbiamo salvati.

Partiamo anche qua da un Blank Report e avremo per prima cosa una cover page e poi altre pagine. Quindi i report, a differenza delle Dashboard, sono impostati su pagine perché sono dei veri e propri documenti.

Nella Cover possiamo cambiare il logo, scrivere un titolo e una descrizione. Esistono anche altre tipologie di cover, ma io di solito uso quella più semplice.

Si può anche creare una Thank You Page allo stesso modo.

Andiamo nella seconda pagina.

Come nelle Dashboard, anche qui possiamo inserire dei widget. Io solitamente inserisco per prima cosa dei media, come il logo del cliente, un titolo e il logo della piattaforma che voglio analizzare.

Fatto questo andiamo a inserire ancora i nostri widget in maniera analoga a quanto fatto prima.

Possiamo scegliere, ad esempio, Facebook.

Vogliamo misurare il numero di like totali, “new Paid Likes” e “organic Likes” ad esempio, chiamiamo il widget “Likes” e utilizziamo column chart.

Se, una volta visualizzato, il grafico non ci convince, possiamo cliccare su “edit widget” e selezionarne un altro.

Vediamo quindi che è molto semplice creare dei widget e soprattutto, come abbiamo già detto, che questi dati cambieranno in modo automatico.

Per cui, una volta che salviamo come template il nostro report, potremo richiamarlo ogni mese, modificarlo se serve e inviarlo al cliente.

Come si fa?

Basta cliccare “Share report” e vedremo subito come verrà mostrato al cliente. Possiamo generare un PDF e possiamo condividere il link direttamente in questo modo.

Inoltre, si può anche fissare una data e impostare l’invio automatico di questo report ogni mese, ad esempio, a una mail che decidiamo.

È quindi possibile creare report per le nostre attività di Digital Marketing in modo automatico utilizzando Oviond!

Prezzo ufficiale e offerta

Come promesso, andiamo a parlare del pricing di questo Tool e dell’offerta in corso.

Oviond è un Tool abbastanza caro perché parte da 14 dollari al mese per un solo cliente e ha un abbonamento molto limitato con la possibilità di creare 2 Funnel, 2 Dashboard, 2 report e 2 utenti.

In questo momento, il piano in offerta è il piano Small Agency da 20 clienti.

Normalmente avrebbe un costo di 74 dollari al mese se pagato annualmente e ci permette di avere tutto illimitato.

Il piano Small Agency, in questo momento è in offerta per soli 99 dollari l’anno ed è un abbonamento che si rinnoverà ogni anno a 99 dollari.

Quindi è molto molto conveniente, soprattutto se ragioniamo sul fatto che abbiamo la possibilità di creare report per 20 clienti, quindi basta far pagare i report ai nostri clienti o comunque aggiungere all’interno del nostro servizio, un servizio di Report e capiamo bene che rientriamo subito di questi 99 dollari.

Per approfittare di questa offerta a 99 dollari l’anno, puoi cliccare su questo link: https://go.lifetimedeals.it/oviond-99

Mi raccomando, se pensi che Oviond sia lo strumento adatto a te perché vuoi creare report in modo automatico, affrettati perché questa offerta non sarà disponibile per sempre e, come abbiamo visto, i prezzi normali del tool sono abbastanza elevati!

Se hai domande lasciale pure nei commenti, ti risponderò il prima possibile.

Ci vediamo al prossimo Tool!

Condividi il Post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Ricevi le migliori offerte Lifetime via Email

Compila il modulo per non perdere le migliori occasioni!

small_c_popup.png

Non perdere le migliori occasioni...

Scopri le offerte Lifetime di Tool di Digital Marketing!